ARTIGIANATO: aggiornata la procedura gestione domande COVID-19

03 apr 2020 Il Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianato (FSBA), ieri ha pubblicato l’aggiornamento delle procedure di gestione presentazione domande covid-19.

Al fine di semplificare e razionalizzare la presentazione delle domande COVID-19 sul Sistema SINAWEB, si riassumono di seguito le relative procedure.


REGISTRAZIONE E ACCESSO AL SISTEMA SINAWEB


– INSERIMENTO NEL SISTEMA DI NUOVE ANAGRAFICHE E ABBINAMENTO POSIZIONI


– PRESENTAZIONE E GESTIONE DOMANDE COVID-19


1 – le domande di assegno ordinario già in essere, devono essere completate prima di attivare domande covid-19.
2- le domande di assegno di solidarietà già in essere, possono essere interrotte per accedere alla domanda covid-19, mediante richiesta all’ente bilaterale competente per territorio. Inviare all’ente bilaterale regionale la data di fine dell’accordo di solidarietà.
3- richiesta ticketinps – contribuzione correlata (propedeuitico all’inserimento della domanda).
4- inserimento domanda covid-19 (procedura analoga assegno ordinario cfr guida sinaweb)
5- il sistema consente la presentazione delle domande covid-19 relative al periodo 23/02/2020 – 25/04/2020, fino al 31 maggio 2020
6- le domande covid-19 presentate fino al 31 marzo 2020, sono automaticamente prorogate da sistema al 25 aprile2020
N.b la variazione in questione è recepita dal sistema a partire dal 2 aprile 2020 e riguarda le domande in stato di salvata e protocollata – in caso di sospensione di lavoratori non inclusi nella domanda originale, per la competenza di aprile è necessario presentare una nuova domanda
7- l’accordo sindacale viene generato direttamente dal sistema a seguito della compilazione della domanda
8- la rendicontazione delle assenze è analoga a quella per l’assegno ordinario (cfr. Guida sinaweb) ma con la possibilità di omettere il file xml relativo all’uniemens
N.b i lavoratori che non hanno utilizzato la sospensione devono essere esclusi dalla rendicontazione tramite l’apposita funzionalità.
9- i dati delle domande possono essere modificati in autonomia con l’apposita funzionalità all’interno del dettaglio della domanda.
N.B A seguito della validazione delle assenze da parte dell’Ente regionale, per modificare una domanda è necessario inviare una mail con le seguenti caratteristiche
10- le domande possono essere annullate in autonomia con l’apposita funzionalità all’interno del dettaglio della domanda.
N.B A seguito della validazione delle assenze da parte dell’Ente regionale, per annullare una domanda è necessario inviare una mail.


EROGAZIONE PRESTAZIONI


1- a seguito della rendicontazione delle assenze da parte degli utenti aziendeconsulenti/centri servizi, l’ente bilaterale regionale effettua la validazione delle stesse
2- a seguito della validazione delle assenze, l’ente bilaterale regionale predispone l’ordine di pagamento (anche se l’azienda non risulta ancora in regola con la contribuzione)
N.b in base alla regione di riferimento, l’erogazione delle prestazioni può avvenire da parte dell’ente regionale oppure dalla sede nazionale.
3- l’ente bilaterale eroga la prestazione e conferma l’ordine di pagamento (in caso di pagamento da parte della sede nazionale, invia l’ordine a fsba che procede con l’erogazione e la conferma
N.B Al momento della conferma dell’erogazione il Sistema invia una mail all’utente che ha gestito la domanda. Per ragioni organizzative la conferma viene inserita entro 10 giorni


POSIZIONE CONTRIBUTIVA


1 – possono essere presentate domande anche senza regolarità contributiva
2- le aziende devono regolarizzare la posizione contributiva (ovvero 36 mesi di regolarità), l’importo è rateizzabile per un massimo di 12 mesi (nel frattempo le prestazioni possono essere erogate)
N.b l’impresa è invitata a comunicare se procederà alla regolarizzazione contributiva in un unico versamento oppure in modalità rateizzata, inviando una mail.
3- se l’azienda è di nuova costituzione, la regolarità decorre dalla competenza di assunzione del primo lavoratore
4- se l’azienda ha effettuato una trasformazione societaria o variazione csc, il versamento deve avvenire da tale competenza
5- per quanto riguarda le imprese del settore trasporto, la regolarità contributiva richiesta per accedere alle prestazioni decorre dalla data dell’accordo trasporto-fsba del 3/12/2017
6- i lavoratori inclusi nella domanda devono essere stati assunti prima del 23/02/2020
7- procedura di regolarizzazione pregresso.