Le nuove contribuzioni per i dirigenti delle aziende commerciali

Decorrono, dal mese di ottobre, le nuove contribuzioni ai vari Fondi previsti nel CCNL dei Dirigenti di aziende del terziario

PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Fondo Mario Negri)
Dal 1° ottobre 2021 la contribuzione al Fondo Mario Negri a carico del datore di lavoro per ciascun dirigente è elavata al 12,86% della retribuzione convenzionale annua pari a € 59.224,54=.
Il contributo integrativo (comprensiva della quota di contributo sindacale di adesione contrattuale) a carico del datore di lavoro è pari a decorrere dal 01/01/2020 al 2,19% e a decorrere dal 01/01/2021 al 2,31% della retribuzione convenzionale annua pari a € 59.224,54=.

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA (Fondo Mario Besusso -Fasdac)
Dal 1° ottobre 2021 la contribuzione al Fondo Mario Besusso -Fasdac a carico del datore di lavoro per ciascun dirigente in servizio è elevata al 5,51%.
Restano confermate la contribuzione del 2,56% a carico azienda a favore della Gestione dirigenti pensionati (comprensiva della quota di contributo sindacale di adesione contrattuale) e il contributo dell’1,87% a carico del dirigente.

PREVIDENZA INTEGRATIVA INDIVIDUALE (Associazione Antonio Pastore)
Dal 1° ottobre 2021 la contribuzione a carico del datore di lavoro all’Associazione Antonio Pastore è fissata in € 4.296,45= in ragione d’anno (comprensiva della quota di contributo sindacale di adesione contrattuale). Il contributo a carico dirigente in ragione d’anno è confermato a € 464,81=.

AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PROFESSIONALE, POLITICHE ATTIVE E OUTPLACEMENT (CFMT)
Dal 1° ottobre 2021 il contributo annuo al CFMT per la formazione professionale viene elevato a € 290,00= a carico del datore di lavoro e a € 130,00= a carico dirigente. Gli importi sono comprensivi della quota di contributo sindacale di adesione contrattuale e per l’espletamento delle funzioni aggiuntive attribuite al CFMT in materia di servizi di welfare e politiche attive e dovranno continuare ad essere versati, in via transitoria, al Fondo Mario Negri.