Nuove retribuzioni e una tantum per i dipendenti del CCNL logistica e trasporto



Con la retribuzione del mese di ottobre  sono previsti nuovi aumenti retributivi per i dipendenti del CCNL logistica, trasporto e spedizione e l’erogazione della seconda rata di una tantum


Confetra ricorda che con la retribuzione di ottobre scatta la prima rata di aumento prevista dall’accordo di rinnovo del 18 maggio scorso.
Sempre con la stessa retribuzione va inoltre corrisposta, ai soli lavoratori in servizio alla suddetta data, la seconda rata di una tantum pari a 50 euro; l’una tantum va proporzionalmente ridotta per i lavoratori part-time e per quelli assunti durante il periodo interessato e non va considerata ai fini del TFR e dei vari istituti contrattuali.
I nuovi importi dei minimi contrattuali mensili saranno pertanto i seguenti:


Personale non viaggiante


 











































Livello

Aumento dall’1/10/2021

Minimo dall’1/10/2021

Quadri (+19,20) 2.265,86
(+18,07) 2.127,87
(+16,59) 1.954,81
3°Super (+15,00) 1.765,37
(+14,55) 1.718,06
(+13,86) 1.634,10
4°Junior (+13,52) 1.591,45
(+13,18) 1.558,15
(+12,39) 1.456,12
6°Junior (+11,36) 1.339,53


Personale viaggiante























































Livello

Aumento dall’1/10/2021

Minimo dall’1/10/2021

C3 (+15,06) 1.765,84
B3 (+15,00) 1.765,37
A3 (+14,94) 1.764,90
F2 (+14,61) 1.718,55
E2 (+14,55) 1.718,08
D2 (+14,49) 1.717,62
H1 (+14,04) 1.664,96
G1 (+13,98) 1.658,27
I (+12,41) 1.460,09
I (+13,08) 1.539,71
L (+12,41) 1.460,09
L (+13,08) 1.539,71
L (+13,42) 1.579,55