Proroga CIGD per aziende plurilocalizzate, le istruzioni tecniche per la presentazione della domanda


L’Inps, con messaggio n. 2946/2020, comunica che è stata implementata e resa disponibile dalla giornata odierna, 24 luglio 2020, la procedura informatica per la presentazione delle domande di proroga relative alla CIG in deroga per le aziende plurilocalizzate


La domanda è disponibile nel portale istituzionale www.inps.it,nei Servizi OnLine accessibili per la tipologia di utente “Aziende, consulenti e professionisti”, alla voce “Servizi per aziende e consulenti”, sezione “CIG e Fondi di solidarietà”, opzione “CIG in deroga INPS”. All’interno dell’opzione specificata “CIG in Deroga Inps”, scegliendo “invio domande” viene proposto un menu a tendina con le due scelte “deroga INPS” e “deroga plurilocalizzata”. Per la presentazione delle domande in questione è necessario scegliere “deroga plurilocalizzata”. È possibile, inoltre, effettuare la scelta del tipo di pagamento, a conguaglio oppure tramite Inps. Solamente per le domande di proroga presentate all’Inps, con la scelta della modalità di pagamento diretto, è possibile chiedere l’anticipo del 40% della prestazione, inserendo l’opzione “Anticipo” uguale a “SI”. Si completa l’acquisizione dei dati della domanda, scegliendo l’unità produttiva dall’elenco proposto dalla procedura ed allegando la lista dei beneficiari in formato “csv”; è obbligatorio anche l’inserimento dell’accordo sindacale in formato “pdf” e relativa data. Per le domande compilate con la scelta dell’Anticipo, è indispensabile che esse siano completate con i dati relativi al pagamento dei beneficiari accedendo alla procedura dell’Anticipo. L’accesso è possibile in due modi, ovvero cliccando sul link presente nel menu principale della procedura di invio domanda segnalato con la frase “ANTICIPO 40%”, oppure raggiungendo il medesimo link all’interno della sezione “CIG e Fondi di solidarietà”, alla opzione “Richiesta anticipo CIG”. La domanda con la scelta dell’Anticipo viene protocollata solo dopo il corretto inserimento dei dati relativi al pagamento dell’anticipazione, e risulta perciò inviata correttamente dopo l’assegnazione del numero di protocollo. Per le domande con la scelta di Anticipo uguale a NO, non è necessario raggiungere il link della richiesta di anticipazione; esse vengono protocollate entro le 24 ore dall’invio.
E possibile stampare la ricevuta di invio domanda di CIG in Deroga plurilocalizzata e il relativo modello di domanda contenente i dati trasmessi.
Infine, come già chiarito, gli effetti del regime decadenziale relativo alle istanze di concessione del trattamento in questione (proroghe delle concessioni di CIG in deroga per aziende plurilocalizzate), si considerano operanti decorsi 30 giorni dalla data odierna.